domenica 15 aprile 2012

millefoglie di cioccolato con panna e fragole








Almeno una volta nella vita bisogna provare a fare la pasta sfoglia fatta in casa con il burro e non con la margarina come nei prodotti industriali  che si trovano qui in Italia questa poi è veramente particolare e non è poi così difficile da fare basta avere un pomeriggio libero e neanche tutto perchè fra un giro e l'altro si può fare qualcosa



Pasta sfoglia al cioccolato

Ingredienti:
140 gr di farina
60 gr di acqua fredda
un pizzico di sale
23 gr di burro fuso

140 gr di burro
20 gr di cacao amaro

zucchero per caramellare

Impastare insieme i primi 4 ingredienti fino ad ottenere una pasta ben amalgamata . Formare un rettangolo coprirla con la pellicola e metterla in frigo. Impastare il burro morbido con il cacao , io l'ho fatto con le mani bagnate con acqua fredda com e consiglia l'Artusi ma si possono usare le fruste elettriche o un cucchiaio di legno. Con questo composto formare un rettangolo più piccolo di quello di pasta rivestirlo di pellicola e metterlo in frigo. Dopo mezz'ora riprendete i due rettangoli allargate un pò con il matterello quello di pasta e appoggiatevi sopra quello di burro come nella figura 1 chiudete a libro e saldate i bordi rimettete in frigo per mezz'ora . Riprendete di nuovo il panetto e con il matterello stendetelo fino ad ottenere una striscia di circa 18 x 58 ripiegatela come nelle figure 2 e 3 fate due fossette sulla pasta per ricordarvi che siete al secondo giro e poi ripetete le operazioni delle figure 2 e 3 per ancora due volte rimettendo sempre la pasta in frigo per almeno mezz'ora dopo ogni giro ed ogni volta aggiungete due fossette alla pasta per ricordarvi a che giro siete. A questo punto siete pronti per stendere la sfoglia in due grandi rettangoli di 3 millimetri di spessore  spolverando abbondantemente la superficie di zucchero. Consiglio di incidere con un coltellino le linee in cui vorrete ritagliare i rettangoli del millefoglie senza però arrivare fino in fondo allo spessore della pasta. Cuocete a 200° per circa 35 40 minuti . A metà cottura con una paletta girare i rettangoli di pasta in modo che cuociano bene da tutte e due le parti.

Per il ripieno

Panna montata zuccherata e fragole tagliate in quarti e zuccherate

Con questa ricetta partecipo al contest 
 



 

5 commenti:

Paola ha detto...

Molto interssante questa spiegazione e chiarissima!Grazie a te credo proprio che ci proverò!!Mi aggiungo ai tuoi followers!Un bacio,
Paola

stefania ha detto...

Bella ricetta brava!!!

angela ha detto...

Grazie sia a Paola che a Stefania. Sono contenta di essere stata chiara nello spiegare la pasta sfoglia che per anni è mi è sembrata difficilissima da fare, invece non lo è ve lo asicuro
ciao a presto Angela

sandra ha detto...

ANGELA, è MERAVIGLIOSO!!!! Oddio che bello.... e i passaggi acquerellati delle piegature della sfoglia! Mi fai venire voglia di provare!

angela ha detto...

Gli acquerelli sono obbligatori perchè io faccio le foto con il telefono di mio marito (il mio fa schifo) e per quando non c'è mi sono inventata gli acquerelli sostitutivi