venerdì 8 gennaio 2016

Biscotti al burro di arachidi

Nel post precedente ho messo soltanto la ricetta dei biscotti shortbread, ma nella scatolina ci sono anche dei buonissimi ed estremamente americani biscotti al burro di arachidi, fatti con soli tre ingredienti, ovvero quelli avanzati in cucina. Gli ingredienti e la preparazione sono semplicissimi. Ho usato 250 g di burro di arachidi, 100 g di zucchero e un uovo. Ho frullato tutto insieme e poi con l'impasto ho fatto tante palline e le ho schiacciate sul palmo della mano. Una volta appoggiate sulla teglia foderata di carta da forno ho premuto lievemente sulla superficie i rebbi di una forchetta in modo da creare delle linee a reticolo. Li ho messi in forno a 170° per sei/sette minuti e una volta cotti li ho spolverati di zucchero. Deliziosi! Soprattutto per chi ama i gusti americani.

Dolcetti della befana


Shortbread








Questi sono i biscotti al burro che io e il mio ragazzo abbiamo fatto per la befana invece di studiare. Almeno sono venuti davvero buoni e...tanti! Perciò ho deciso di fare una piccola scatolina regalo con quei biscotti, insieme a qualche caramella, biscottini al miele olandesi e anche una bottiglietta con un preparato per cioccolata calda fatto in casa. Quest'ultima è una trovata a mio parere carinissima. Il costo è bassissimo (ho pagato la bottiglietta soltanto un euro) ma la resa è incredibile Ho messo del cacao, un pochino di cannella, granella di nocciole e tre cucchiai di zucchero. Si può personalizzare facilmente. Ne ho fatte altre anche con caffè espresso, oppure con scaglie di cioccolato fondente. Su internet se ne trovano versioni in puro stile americano con gingerbread o marshmallows, ma sono troppo dolci per i miei gusti. In ogni caso cosa si accompagna ad una cioccolata calda (o ad un buon thè aromatizzato) meglio dei biscotti? Ho fatto l'impasto degli shortbread, biscotti di origine scozzese estremamente versatili. La classica forma è quella di un rettangolo stretto e lungo con dei buchini sopra, con un pizzico di sale nell'impasto per renderli saporiti ed esaltarne la dolcezza. La consistenza è meravigliosa, così friabile in bocca ma abbastanza resistente da permettere di maneggiarli tranquillamente. Ne ho fatti diversi tipi oltre a quelli classici. Alcuni aromatizzati all'earl grey, alcuni ripieni di dulce de leche (una crema dolce sud americana), poi ho decorato un po' di impasto aggiungendo le codine colorate e infine ho inzuppato quelli rimasti nel cioccolato fondente. Insomma, la mia cucina era una vera fabbrica di biscotti...persino il micio è venuto ad annusare! Peccato che le feste siano finite, per consolarmi dovrò fare altri dolci. Buon anno a tutti!

Ricetta dei biscotti shortbread

Ingredienti (per circa trenta biscotti):
-100 g di zucchero
-200 grammi di burro
-300 g di farina bianca 00
-un cucchiaio di sale
-una bustina di vaniglina

Procedimento:
Setacciare la farina insieme allo zucchero e il sale, dopodiché aggiungere il burro ammorbidito e la vaniglina e mescolare fino ad ottenere un impasto compatto (non deve fare briciole). Farne una palla e avvolgerla nella pellicola, poi metterla a riposare in frigo per un'ora o se il tempo stringe può andare anche venti minuti in freezer. 
 Per fare i classici shortbread basta stendere la pasta facendo una sfoglia di circa due centimetri di altezza e darle una forma rettangolare, poi ritagliarne piccoli rettangoli e fare dei buchi sulla superficie usando una forchetta. 
 Per gli shortbread aromatizzati all'earl grey non serve altro che un cucchiaio piuttosto abbondante di foglie di earl grey sminuzzate da aggiungere all'impasto e ben amalgamate con questo. Poi procedere con la normale stesura della sfoglia.
 Quelli al cioccolato sono semplicemente immersi in un pentolino di cioccolato fondente fuso senza alcuna aggiunta. 
 Cuocere i biscotti per circa otto minuti nel forno preriscaldato a 170°, possibilmente ventilato.
 Naturalmente l'impasto si presta a moltissime forme, io ho scelto dei semplici cerchi orlati e mezzelune, ma le forme che ho in serbo negli scaffali sono davvero tante :)
 

mercoledì 30 dicembre 2015

Preparazione per capodanno


Ciao! Per oggi non ci sono foto ma soltanto un piccolo aggiornamento. Infatti sto facendo le decorazioni per la cena di capodanno. Non si può definire un cenone, in fondo saremo solo in quattro, ma il divertimento è comunque tantissimo! Anche le portate saranno poche, pasta al forno in due semplici versioni (sugo e pesto), le immancabili lenticchie e un secondo a sorpresa che porterà la mia amica Miriana. Ah, e su richiesta del mio ragazzo faremo anche dei biscotti allo zenzero versione gioiello, con le caramelle sciolte effetto vetro. Non vedo l'ora!
Non mancheranno neppure una valanga di brillantini argentati, coriandoli colorati e qualche "bastoncino scintillante" (chissà come si chiamano veramente...) 
Ovviamente dovrò anche studiare. Il libro di oggi è "Dialettica dell'illuminismo" di Horkheimer e Adorno. Di sicuro non il massimo della leggerezza, ma d'altra parte non ci sono tante cose leggere durante le vacanze di Natale, a partire dal cibo. 
Un saluto a tutti e auguri di buon anno :)
 

lunedì 28 dicembre 2015

Torta allo yogurt e nuova gestione







Salve a tutti. Sono probabilmente anni che nessuno scrive su questo blog, ma oggi ho deciso di riprenderlo. Ma..sorpresa!! Non è più Angela a scrivere, ma sua figlia, Sofia. Spero che i miei post vi piacciano comunque, cercherò di essere costante nel metterne di nuovi, nonostante l'università. Io studio filosofia. Contrariamente alla credenza popolare le facoltà umanistiche NON sono facili. In ogni caso ecco la torta che ho fatto oggi. Lo stampo è meraviglioso! Era il mio regalo di natale assieme all'alzata in ceramica bianca che mi ha fatto il mio ragazzo (anche lui aspirante filosofo). La foto è sua, sono così felice che apprezzi le mie creazioni. 
Molti molti saluti a tutti :)

Ricetta della torta allo yogurt
Ingedienti:
-300 g di farina
-125 g di yogurt
-200 g di zucchero
-2 uova
-3 cucchiai di olio di semi
-mezzo limone (solo la scorza)
-una bustina di lievito

Procedimento:
Cominciate a preparare questa torta mescolando in una ciotola lo yogurt e le uova con una frusta, possibilmente elettrica. Una volta che il composto diventa omogeneo aggiungete lo zucchero poco a poco continuando a mescolare il composto. 
  Quando avrete aggiunto tutto lo zucchero setacciate nella ciotola tutta la farina e ricominciate a mescolare avendo cura di eliminare tutti i grumi. Il composto deve essere liscio ed omogeneo. Aggiungete anche l'olio e amalgamate il tutto. 
  Come ultime cose aggiungete all'impasto la scorza di limone e il lievito, dopodiché versatelo in una teglia oliata oppure imburrata (potete anche rivestirla di carta da forno se preferite) e mettete il dolce nel forno preriscaldato a 180 g. Il tempo di cottura è intorno ai 30 minuti.
 Quando sarà pronta lasciatela raffreddare per circa venti minuti e poi spolverateci sopra dello zucchero a velo oppure servitela assieme a della frutta. E' molto buona anche il giorno dopo o per colazione assieme ad una tazza di latte.  

 

lunedì 27 agosto 2012


Non ho mai lavorato al blog per tutta l'estate ma non potevo mancare per la ricettina acquerellata di Agosto ed eccola quà , una bella insalata colorata, perfetta per il caldo di questi giorni, provatela !.

domenica 22 luglio 2012

Era dall'inizio di giugno che non mi sedevo al computer a parte due o tre volte per guardare cose inerenti alla ristrutturazione . Dopo varie vicissitudini sono riuscita ad andare una settimana a Parigi , dovevamo andare con degli amici in un appartamento che avevamo prenotato attraverso il sito Homeaway , ma pochi giorni prima di partire ci è arrivata una mail in cui ci avvertivano che eravamo stati soggetto di un episodio di phishing, in pratica il nostro bonifico con il pagamento era stato intercettato da un truffatore e noi non avevamo più il nostro appartamento. Mi raccomando se state usando  il sito Homeaway per prenotare le vostre vacanze state attenti , sappiate che a noi hanno detto che non ci rimborseranno niente, quindi abbiamo perso 1000 euro, non sono seri, non ci hanno neppure aiutati a trovare un'altra sistemazione, a pagamento ovviamente e non in sostituzione, nonostante le nostre richieste. Non userò mai più Homeaway per prenotare le mie vacanze e sicuramente metterò in guardia tutti quelli che conosco.

Comunque ora sono riuscita a fare le due ricettine ad acquerello quella di giugno e quella di luglio eccole quà e un bel bacione a tutti quanti





giovedì 7 giugno 2012

Le torte di Sofia

 Finalmente un post dopo tanti giorni ! Che periodo incasinato devo stare dietro alla casa in ristrutturazione e questo assorbe quasi tutto il mio tempo e le mie energie , ma questo post dovevo farlo...la mia bambina grandina Sofia ha fatto due torte bellissime e con una ha anche vinto un premio. Brava sofia  continua così ! Un bacione grosso grosso
Ecco le foto                                                                                         



delicato posizionamento

Un pò di glitter commestibili

Ta da

Questa torta era fatta con amore per il diciottesimo compleanno del suo ragazzo Andrea ed era il simbolo del libro "Hunger games"



Un lavoro certosino

ancora

e di nuovo

e dopo un duro lavoro ecco "La torta della rosa"


2° premio!!!!! alla gara di torte organizzata dal circolo SMS di Nave a Rovezzano

Il cuoco assaggiatore (il fratello)
Ed ecco cosa rimaneva pochi minuti dopo il taglio!